Home >> Gilde >> Federazione Unita dei Mercanti

 

Federazione Unita dei Mercanti

Nata dall’unione di antiche gilde, la Federazione si occupa di amministrare il denaro e il commercio di tutta Ekros, e i suoi membri sono a tutti gli effetti diretti responsabili delle casse dello stato. L’aria che si respira all’interno delle sedi della federazione ha il profumo del soldo e della cultura: mecenati, artisti, ingegnosi inventori, fanno delle mura del Confederazione la loro casa. Ogni membro viene spronato a crescere nel suo campo da mentori e investitori, pronti a spendere per un giovane talentuoso e i suoi servizi. In un periodo di assestamento delle frontiere di Ekros, vi erano due potenti corporazioni: La Lega delle Arti e dei Mestieri e l’Antica Consorteria delle Arti e delle Tradizioni Arcane. Questi due potenze, avevano il controllo non scritto delle rotte mercantili su Ekros. Quando l’Ordine dei Magister Iustitiae decretò l’illegalità delle loro azioni, istituirono diversi posti di blocco via terra, mare e cielo, assoldando mercenari ed ogni altro tipo d’armata acquistabile col denaro. La situazione divenne critica e, per evitare una guerra, i Magistri di allora, unitamente ai corpi diplomatici, proposero alcuni trattati che avrebbero legalizzato in parte i controlli sulle rotte commerciali. Ovviamente questo impose che le due corporazioni di allora si unissero in una gilda ufficiale a tutti gli effetti.

il Vicerè Osiris Shan’Ray era un ostentatore di ricchezza… probabilmente era l’essere più ricco su Ekros ed era solito dire che chiunque con un po di sale in zucca possa arrivare ad avere il suo patrimonio partendo da una singola moneta di bronzo. Il duro lavoro e un pizzico d’astuzia possono portare un semplice sguattero a capo di una potente Gilda. In seguito alla misteriosa scomparsa del Vicerè Osiris, e allo scisma provocato dall'ascesa del Primarca salgono al trono di Vicerè due nuove figure rispettivamente dalla parte del Primarca e dalla parte della Resistenza: Antoine Matthew Genevieve LaFey, già Governatore di Denesia e Lord Krimpatull Principe di Avalon.

 

 


Leader e Gerarchia

Il vicerè Krimpatull è l’esempio pratico di quanto ambizione e dedizione portino ai risultati sperati. Giunge a Ekros da Ethernia su richiesta del Principe Oberonn e, nel giro di poco tempo, grazie alla stretta collaborazione con Raphael Seldon e alcuni avvenimenti favorevoli scala prima la linea nobiliare fino ad ottenere il titolo di Principe di Avalon e quindi la gerarchica della Federazione che si oppone al Primarcato.

Da subito si è dimostrato un abile motivatore, capace di spronare chi gli sta attorno a dare il meglio di se, un mecenate in grado di allargare la propria rete di consensi e conoscenze grazie ai successi suoi e di chi gli sta attorno.


Segni distintivi e Psicologia

Ogni Federato è fiero di portare al collo un anello per ogni carica da egli raggiunta. Vien da se che l’ambizione massima è riuscire a conseguire i cinque anelli e di conseguenza la carica di Governatore.

I Federati si distinguono per duttilità di pensiero e senso pratico, e sono capaci di vedere in ogni cosa e in ogni persona un’opportunità. Conoscono l’ambiente che li circonda, le persone con cui si accompagnano riuscendo ad intuirne in anticipo le esigenze e riuscendo così a muoversi per tempo per trovare l’oggetto giusto o a farlo costruire.

In un ambiente piccolo come quello dei Sognanti un bravo Federato non è chi accumula ricchezze sulle spalle degli altri, ma chi riesce a creare un giro di denaro, contatti e informazioni che lo porta ad arricchire se stesso e chi fa affari con lui.


Cariche

Ogni membro della gilda ha in partenza la carica di semplice mercante, ma a seconda del suo valore (monetario e non) può aspirare a più alte cariche.


Le cariche

  • Mercante
  • Federato
  • Commerciante
  • Magnate
  • Mecenate
  • Governatore
  • Vicerè

Rami

All’interno della Gilda ci sono diversi ruoli, alcuni più antichi, altri creati a convenienza in tempi più moderni, e sono:
 

Mercenario

I Mercenari mettono le loro abilità al servizio di chi merita in cambio di compensi monetari. Sono individui molto versatili capaci di assolvere qualsiasi incarico venga pagato il giusto.


Esteta

Ci vuole buon occhio per distinguere un oggetto di valore dal ciarpame!
Gli esteti sono la massima espressione del concetto “io sono l’occhio e tu il portamonete”.


Esattore

Ogni qualvolta la Federazione necessita di recuperare dei crediti o di convincere delle personalità a concedere i propri favori alla gilda un Esattore viene mandato ad "ammorbidire" le trattative.


Banditore

Venditori ambulanti, rigattieri, ciarlatani, uomini d’affari…i Banditori hanno tutti un tratto in comune, qualsiasi oggetto che ti propongono diventa improvvisamente quello che ti serve.